Visualizza
 Documenti collegati
 Consultazione
 Open community
 Articolato
Accesso rapido:  

REGIO DECRETO 23 Giugno 1932, n. 868


Pubblicato su: GU n. 178 del 03-08-1932
Fonte: CED Corte di Cassazione
urn:nir:stato:regio.decreto:1932-06-23;868


Allegato   

Annesso A
CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL REGIO GOVERNO RELATIVA ALLA VENERANDA ARCA DI S. ANTONIO IN PADOVA.















NELL'ATTO CHE LA SANTA SEDE, IN APPLICAZIONE DELL'ART. 27 DEL CONCORDATO ED IN ESECUZIONE DEL REGOLAMENTO PER LA CESSIONE
DELLA BASILICA DI S. ANTONIO IN PADOVA CON GLI EDIFIZI ED OPERE ANNESSE, FIRMATO IL 18 MAGGIO 1932, PRENDE POSSESSO DELLA
DETTA BASILICA CON GLI EDIFIZI ED OPERE ANNESSE, LA SANTA SEDE MEDESIMA ED IL REGIO GOVERNO CONVENGONO CHE L'ENTE, DENOMINATO
VENERANDA ARCA DI SANT'ANTONIO DI PADOVA, COSÌ BENEMERITO PER LA CONSERVAZIONE ED IL MIGLIORAMENTO DEGLI EDIFIZI MONUMENTALI,
I QUALI SONO SORTI INTORNO AL SEPOLCRO GLORIOSO DEL SANTO, E CHE SI È MANTENUTO ATTRAVERSO I SECOLI FINO AD OGGI SENZA VENIR
MENO ALLA SUA DESTINAZIONE, SEGUITI AD ESISTERE E FUNZIONARE.
LE NORME FONDAMENTALI CHE REGGONO L'ENTE SONO LE SEGUENTI:


1 . 
- LA VENERANDA ARCA DI S. ANTONIO HA PER FINE DI PROVVEDERE ALLA CONSERVAZIONE E AL MIGLIORAMENTO DEGLI EDIFIZI MONUMENTALI
DELLA BASILICA E DEGLI ALTRI STABILI ANNESSI.
È ESCLUSA OGNI INGERENZA DEL DETTO ENTE NELL'ESERCIZIO DEL CULTO.

2 . 
- IL PATRIMONIO DELLA VENERANDA ARCA PUÒ AVERE INCREMENTO DA LASCITI E DONAZIONI; TUTTAVIA, SE IN TALI LASCITI E DONAZIONI
SONO INCLUSI ONERI DI MESSE E COMUNQUE DI CULTO, L'ADEMPIMENTO DI TALI ONERI PASSA SENZ'ALTRO ALLA SANTA SEDE, ALLA QUALE
VENGONO CONSEGNATI I CAPITALI RELATIVI.
È ESCLUSA LA RACCOLTA DA PARTE DELLA VENERANDA ARCA DI OFFERTE MANUALI.

3 . 
- L'ENTE DEVOLVE ANNUALMENTE UN DECIMO DELLE PROPRIE RENDITE PATRIMONIALI NETTE ALLA SANTA SEDE, QUALE CONTRIBUTO ALLE SPESE
DI CUSTODIA, PULIZIA E SIMILI DELLA BASILICA ED ANNESSI.
PER LA BIBLIOTECA E MUSEO ANTONIANO, L'ARCA, IN RELAZIONE AL CONSTATATO FABBISOGNO, CORRISPONDE ALLA SANTA SEDE UN'ANNUA
SOMMA, DA DETERMINARSI D'ACCORDO CON LA SANTA SEDE MEDESIMA. PARIMENTI UN ACCORDO INTERVERRÀ NEI RIGUARDI DELLA CAPPELLA MUSICALE.

4 . 
- L'AMMINISTRAZIONE DEI BENI DELL'ARCA È AFFIDATA AD UN COLLEGIO DI SETTE MEMBRI, DENOMINATI PRESIDENTI, CHE PRESTANO LA
LORO OPERA GRATUITAMENTE. DUE DI ESSI SONO DI LIBERA NOMINA PONTIFICIA. GLI ALTRI CINQUE SONO NOMINATI DAL COMUNE DI PADOVA
TRA I CITTADINI PADOVANI, PROFESSANTI LA RELIGIONE CATTOLICA, DOPO AVER AVUTO PER CIASCUNO IL GRADIMENTO DELLA SANTA SEDE.
IL P. RETTORE DEI MINORI CONVENTUALI, OFFICIANTI LA BASILICA, È UNO DEI DUE MEMBRI DI LIBERA NOMINA PONTIFICIA.
I SUDDETTI PRESIDENTI ELEGGONO TRA LORO UN PRESIDENTE CAPO.

5 . 
- LE NUOVE OPERE, DA ESEGUIRSI IN BASILICA ED ANNESSI, DEBBONO ESSERE DELIBERATE DAI PRESIDENTI COL VOTO FAVOREVOLE DI ALMENO
CINQUE DI ESSI, COMPRESI TRA LORO I DUE DI LIBERA NOMINA PONTIFICIA. TALI DELIBERAZIONI PERÒ NON POTRANNO ESSERE ESEGUITE
SE NON COL CONSENSO, DATO IN ISCRITTO, DEL PRELATO PONTIFICIO, DELEGATO A REGGERE LA BASILICA E LE OPERE ANNESSE.
PER I LAVORI DI SEMPLICE ED ORDINARIA MANUTENZIONE, BASTERÀ LA DELIBERAZIONE DI MAGGIORANZA DEI PRESIDENTI ED IL CONSENSO
ANCHE VERBALE DEL DETTO PRELATO.

6 . 
- I BILANCI DEBBONO ESSERE PRESENTATI CONTEMPORANEAMENTE ALLA SANTA SEDE E AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA PER LE RISPETTIVE
APPROVAZIONI.

7 . 
- QUALUNQUE NORMA O DISPOSIZIONE, CONTRARIA ALLA PRESENTE CONVENZIONE, S'INTENDE SENZA EFFETTO.
IN FEDE DI CHE, LA PRESENTE CONVENZIONE VIENE FIRMATA PER LA SANTA SEDE DA SUA ECCELLENZA MONSIGNOR FRANCESCO BORGONGINI
DUCA, ARCIVESCOVO DI ERACLEA, NUNZIO APOSTOLICO, E PER IL GOVERNO ITALIANO DA SUA ECCELLENZA L'ONOREVOLE DINO GRANDI, MINISTRO
SEGRETARIO DI STATO PER GLI AFFARI ESTERI.











FATTO IN ROMA, IN DOPPIO ORIGINALE, IL VENTITRE MAGGIO MILLENOVECENTOTRENTADUE.
PER LA SANTA SEDE:
(L. S.) FRANCESCO BORGONGINI DUCA
ARCIV. DI ERACLEA, NUNZIO APOSTOLICO.
PER IL GOVERNO ITALIANO:
(L. S.) DINO GRANDI.
VISTO, D'ORDINE DI SUA MAESTÀ IL RE:
P. IL MINISTRO PER GLI AFFARI ESTERI:
FANI.















 Versione PDF


(c) 2002-2017 www.infoleges.it -  powered by Be Smart s.r.l - Note legali e Condizioni d'uso