Banca dati scientifica del Consiglio di Stato

La ricerca, di cui si riportano qui i risultati, riguarda l’attività consultiva del Consiglio di Stato dalla sua istituzione nel Regno di Sardegna nel 1831 al 1877, anno in cui nel nuovo Regno d’Italia la competenza in materia di conflitti d’attribuzione passa alla Cassazione romana.
La ricerca, finanziata dal CNR e svolta da un gruppo di studio guidato dal prof. Mario Caravale, ha proseguito e portato a termine il lavoro avviato negli anni ’70 da una precedente iniziativa CNR coordinata dai proff. Angelo Antonio Cervati e Anna Talamanca e riguardante il periodo 1850-1870.
Oggetto della ricerca sono stati i pareri dell’Adunanza generale, i cui verbali sono conservati presso l'Archivio Centrale dello Stato, e sui quali si è svolto un complesso e non sempre facile lavoro di schedatura. Si tratta di una fonte di particolare interesse: per il periodo statutario l'intervento consultivo del Consiglio di Stato risulta decisivo in ordine alla definizione del testo legislativo; dopo lo Statuto, i pareri del Consiglio di Stato forniscono un contributo rilevante all'evoluzione dell'ordinamento e all'adeguamento alla nuova realtà costituzionale e alla nuova prassi di governo di forme ancora saldamente legate alla tradizione formale e sostanziale di antico regime. L'opera di schedatura è stata conclusa nel 1996 ed ha prodotto un vasto numero di schede su supporto informatico e/o cartaceo relative agli anni dal 1831 al 1874, schede che sono conservate presso l'Istituto di Storia del diritto italiano dell’Università “La Sapienza” di Roma.
La necessità di procedere ad un più approfondito controllo del materiale ha, però, suggerito di rinviare la pubblicazione dello stesso.
L'iniziativa di Infoleges.it ha comunque offerto la possibilità di presentare agli studiosi il lavoro allo stato attuale, con l'avvertenza che si tratta ancora di un work in progress, ricchissimo di imprecisioni e lacune: ogni informazione, pertanto, va accuratamente verificata prima di essere utilizzata. Si è ritenuto utile, infatti, presentare un primo, incompleto e provvisorio strumento di accesso al materiale schedato; e, al contempo, di alleggerire e accelerare il completamento, l'arricchimento e la rettifica del lavoro, grazie a quelle note, osservazioni e segnalazioni che speriamo ci vengano inviate.

Il gruppo di lavoro, sotto la direzione del Prof. Mario Caravale, è composto dai seguenti Autori:

Accedi alla banca dati scientifica del Consiglio di Stato













(c) 2002-2017 www.infoleges.it -  powered by Be Smart s.r.l - Note legali e Condizioni d'uso