Visualizza
 Documenti collegati
 Consultazione
 Open community
 Articolato
Accesso rapido:  

DECRETO del 24/01/2012
Riconoscimento, alla sig.ra Savca Moraru Stela, di titolo di studio estero abilitante all'esercizio in Italia della professione di dottore commercialista ed esperto contabile, sezione B. (12A01543)

Pubblicato su: G.U. n. 34 del 10/02/2012
Fonte: Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato

IL DIRETTORE GENERALE
della giustizia civile

Vista l'istanza della Sig.ra Savca Moraru Stela, nata a Riscani
(Repubblica Moldova) il 23 ottobre 1982, cittadina moldava, diretta
ad ottenere, ai sensi dell'articolo 49 del D.P.R. 394/99, cosi' come
modificato, in combinato disposto con l'articolo 16 del d. lgs.
206/2007, il riconoscimento del suo titolo professionale ai fini
dell'accesso ed esercizio in Italia della professione di "dottore
commercialista ed esperto contabile"sezione A oppure B dell'albo;
Visto il decreto legislativo 25 luglio 1998 n. 286, Testo Unico
delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e
norme sulla condizione dello straniero, cosi' come modificato con
legge 30 luglio 2002, n. 189, e successive integrazioni; Visto il
decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1999, n. 394,
recante norme di attuazione del citato d. lgs. n. 286/98, a norma
dell'articolo 1, comma 6 cosi' come modificato con legge 30 luglio
2002, n. 189
, e successive integrazioni;
Visto il decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206 di attuazione
della direttiva n. 2005/36/CE del 7 settembre 2005 - relativa a
riconoscimento delle qualifiche professionali;
Considerato inoltre che la richiedente risulta aver conseguito il
titolo accademico quadriennale in "Economia, specializzazione
Contabilita' e Auditing" presso la "Academiei de studii Economice din
Moldova" di Chisinau nel giugno 2005;
Ritenuto che la formazione accademica e professionale della
richiedente non sia paragonabile a quella del dottore commercialista
ed esperto contabile italiano - Sezione A dell'albo professionale, e
che le lacune riscontrate siano tali da non poter essere colmate con
misure compensative;
Ritenuto peraltro che la richiedente abbia una formazione
accademica e professionale adeguata per l'iscrizione nella sezione B
del medesimo albo professionale, ma che sia necessaria l'applicazione
di una prova attitudinale integrativa;
Visto l'articolo 22 co. 2 del decreto legislativo n. 206/2007;
Visto altresi' l'articolo 49 co. 3 del decreto presidenziale n.
394/99, e successive modifiche;
Viste le determinazioni della conferenza di servizi nella seduta
del 27 ottobre 2011;
Sentito il parere del rappresentante del Consiglio nazionale di
categoria nella seduta sopra indicate;
Considerato che la richiedente possiede un permesso di soggiorno
per lavoro subordinato rilasciato dalla Questura di Roma, valido fino
al 30.8.2013;

Decreta:

Alla Sig.ra Savca Moraru Stela , nata a Riscani (Repubblica
Moldova) il 23 ottobre 1982, cittadina moldava, e' riconosciuto il
titolo professionale conseguito nella Repubblica Moldova quale titolo
valido per l'iscrizione all'albo dei "dottori commercialisti ed
esperti contabili" sezione B dell'albo.
La domanda di riconoscimento ai fini dell'iscrizione nella sezione
A dell'albo dei dottori commercialisti ed esperti contabili e'
respinta.
L'iscrizione all'albo avviene nell'ambito delle quote massime di
stranieri da ammettere nel territorio dello Stato per lavoro autonomo
o subordinato, ai sensi dell'art. 3 co. 4 del d. lgs. 286/1998 e
successive modificazioni, salva la sussistenza di diverse ragioni di
esenzione del richiedente rispetto alle quote.
Il riconoscimento e' subordinato al superamento di una prova
attitudinale in lingua italiana volta ad accertare la conoscenza
delle seguenti materie: 1) disciplina dei bilanci di esercizio e
consolidati 2) controllo della contabilita' e bilanci (scritti); 3)
diritto commerciale; 4) diritto tributario e relativo contenzioso, 5)
diritto fallimentare, 6) deontologia professionale (orali).
La candidata, per essere ammessa a sostenere la prova attitudinale,
dovra' presentare al Consiglio nazionale domanda in carta legale,
allegando la copia autenticata del presente decreto. La commissione,
istituita presso il Consiglio nazionale, si riunisce su convocazione
del presidente per lo svolgimento delle prove di esame, fissandone il
calendario. Della convocazione della commissione e del calendario
fissato per le prove e' data immediata notizia all'interessata, al
recapito da questa indicato nella domanda.
La commissione rilascia certificazione all'interessato dell'
avvenuto superamento dell'esame, al fine dell'iscrizione alla sezione
B dell'albo dei dottori commercialisti ed esperti contabili.

Roma, 24 gennaio 2012

Il direttore generale: Saragnano


 Versione PDF


(c) 2002-2005 www.infoleges.it -  Note legali e Condizioni d'uso